Uscirne fuori

Questo è il mio libro. Questa, forse, è la mia autobiografia. Ma il mio nome non conta nulla, è irrilevante, perché questa potrebbe essere anche la tua, di storia. Uscirne fuori è la storia dei nostri problemi familiari, professionali, personali. E di tutte quelle menate mentali che così spesso cercano di strozzarci.

Uscirne fuori (ADV, Lugano, 2016) sei te che stai nuotando spensieratamente in un mare piatto sotto un sole grande così, quando di botto si scatena un temporale tale che devi lottare per non affogare. E mentre il vortice ti sta risucchiando hai solamente due possibilità: lasciarti andare o combattere per cercare di uscirne fuori.

Questo libro parla di un padre e di un figlio che insieme lottano, soffrono, resistono. Che insieme, per non perdersi e soccombere, vogliono uscirne fuori.

Leggi la recensione di Alceo Crivelli, Viceversaletteratura.ch

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: